Santo Natale 2015

PresepeEcco, ci siamo! Un altro “meraviglioso” Natale è arrivato con la sua fretta metropolitana di trasformarsi, galoppando, subito in nuovo anno, altre infinite speranze! Intanto, passa così veloce la nostra vita e quella dei nostri cari, da lasciare increduli, confusi. Questo sarà certamente un momento di bilanci, di ricordi più vividi passati in noi, forse di nuove prospettive, così come di pensieri, propositi futuri. Ogni coda d’anno si  ripropone rammentando se stessa, almeno da questo punto di vista. Il mondo è andato avanti soltanto temporalmente, seguendo logiche contrarie, ristrette, che sfuggono alle coscienze di molti. Stessi problemi, stessa cattiveria umana, anzi, decisamente più cieca e spietata. Il bene universale arranca, fa ciò che può contro quest’ultima deriva pseudo religiosa. Spero non si arrenda mai alla sorda caparbietà del male.

Non voglio farvi nessun sermone, né filippiche saccenti, ma soltanto darvi qualche breve spunto di riflessione cui pensare più liberamente, almeno in questi pochi giorni di assemblee familiari e di calma apparente. Fate voi stessi una piccola parte di bene, tasmettetelo, traferitelo senza chiedere nulla in cambio, aggiungete energia positiva e speranza nella vostra vita. Da qualche parte, prima o poi, si sommerà con quella incontrata nel vento dei giorni a venire.
Un pretesto aggiunto è questo mio, per poter augurare a voi, alle vostre famiglie, a ogni persona o compagno peloso che risieda tra i sorrisi nascosti del vostro cuore, di trascorrere un sereno, davvero sereno Natale, nell’attesa che sia compiuto il miracolo della vita che si rinnova, delle leggi del tempo ad aggiungere ineluttabilmente anni agli anni.Albero Natale notturno

Buone feste e tanta pace dentro voi stessi.

© Roberto Anzaldi

  2 comments for “Santo Natale 2015

  1. Tina
    7 gennaio 2016 at 15:53

    Ciao Roberto, finalmente posso, anche se con notevole ritardo, lasciarti i miei auguri per il Nuovo Anno e per il passato Natale. Un black out il 7 dicembre mi ha messo fuori uso il pc e solo ora sono riuscita a collegarmi. Le mie sono state festività bellissime, anche in mezzo a qualche incidente di troppo, per fortuna nulla di irrisolvibile. Lo sono state nonostante quello che mi è capitato, solo perchè accanto avevo tutto ciò che per lungo tempo ho desiderato e mi è mancato. la mia famiglia, seppure un po’ sgangherata ( sfido chiunque a dire di avere una famiglia perfetta), ma ce l’avevo accanto. E’ stato bellissimo. spero, e ne sono sicura perchè lo leggo tra le righe dei tuoi scritti, che anche per te è stato così. Un abbraccio forte forte da me e anche da Vale. Estendi gli auguri ai tuoi cari, in special modo a Erika.
    p.s. è sempre bellissimo leggerti
    2° p.s. è singolare come tu abbia accompagnato questo post dalla stessa foto che utilizzo sul mio smartphone e sullo schermo del mac nel periodo natalizio. Bravo, ottima scelta! 🙂

    • 7 gennaio 2016 at 16:24

      Ciao Pasticcina,

      mi spiace per le tue vicessitudini tecnologiche, ma sono felice per ciò che la tua esprienza umana e familiare ti abbia potuto trasmette in questo Santo Natale; nonostante in tutta la tua vita recente ti sia mancata molto e non ne fai mistero.
      I tuoi “tardivi” auguri hanno lo stesso valore retroattivo, non temere! Per la foto usata per il mio post, potrei dirti banalmente che si tratti soltanto di mera coincidenza, ma preferisco il pensiero più poetico che una misteriosa forza cosmica accomuni o interagisca in qualche modo con i pensieri e tra i bei ricordi delle comuni esperienze. Come avrai potuto leggere, è uscito il mio nuovo romanzo. Chissà, magari lo leggerai anche tu!
      Ti auguro di cuore salute, fortuna e tanto amore! Salutami Valentina cara.
      Un forte abbraccio e a rileggerti presto…

Lascia un commento