Monthly Archives: ottobre 2015

Piccoli passi, ma importanti…

“Poco alla volta si  alimentano le mie parole, che ottengono gratificanti considerazioni e qualche spazio ad hoc in cui poterle proporre.”  La biblioteca Rembrandt è un progetto no profit di biblioteca condominiale nato nel febbraio del 2012, dal lungimirante, forte desiderio di  aggregazione dell’amico Roberto Chiappella. Grazie al suo continuo impegno, all’alto valore umano, innanzitutto, di questa validissima iniziativa, altre…

Rapine, ovvero: nel nulla delle istituzioni chiacchierone.

Troppi gli accadimenti malavitosi – soprattutto ultimamente – che lasciano famiglie distrutte, tracce profonde, indelebili nella vita della gente comune e indifesa. A volte sono addirittura definitive, irreparabili, come solo la morte provocata, violenta e ignobile, da esseri schifosi, malvagi; che non potrei  mai definire con l’appellativo permissivo di “disperati”, senza ragione alcuna. Spietati, assoggettati al loro unico, cinico credo:…

Padri e figlie – Film –

“sei il mio patatino!” Una piccola frase, quasi banale, delicatamente scherzosa, pronunciata sommessamente nel film dalla giovane figlia e che racchiude tutta la storia, la sofferenza, così la straordinaria bellezza e il valore ineluttabile dei sentimenti umani. Un padre scrittore (questo mi ha reso intimamente in sintonia con il personaggio), profondamente ferito, lotta per difendere il suo sacrosanto, immenso desiderio…

Che un Dio, uno qualsiasi, risponda…

Se davvero ci fosse un Dio, uno qualsiasi,  non professerebbe il rispetto del bene, l’amore universale permettendo questi; come infiniti altri, crimini umani. Non ci si può sempre nascondere dietro il Dogma del “libero arbitrio” o ad altre verità dogmatiche appartenenti alle diverse religioni. No, assolutamente no! Anche se per definizione, il perdono non può essere soltanto concesso, perdendo, in…