Altra recensione positiva al mio libro “Cornelio”

“Una favola o un racconto?” Ecco, una bella sopresa, sotto forma di recensione. postata oggi. Chi ha mai pensato ai veri sentimenti delle cose che a noi appaiono inanimate? Un peluche aspetta, incartato su una bancarella, che qualcuno lo porti a casa per far felice un bambino; una cornacchia arancione diventa il regalo di papà Gabriele alla sua piccola Lucia per dimostrarle…

Bella recensione al mio libro “Prego, non cestinare, c’è dentro la mia vita”.

“Una bellissima descrizione introspettiva dei momenti più emozionanti della nostra vita” Avete mai pensato di mettere nero su bianco, come in un diario, gli avvenimenti più importanti che nel bene o nel male hanno segnato la vostra vita? Roberto Anzaldi lo ha fatto in questo semplice e breve libro. All’inizio racconta di un’infanzia complicata, segnata dalla prematura scomparsa del padre…

Cena con l’artista al Top Mistery Club

Come è riportato dall’immagine della locandina, in quella data (16 febbraio 2018) sarò felice e molto curioso d’incontrarvi per presentarvi e discutere con voi tra le pagine di un mio libro e non solo. Un racconto sospeso tra i ricordi e le essenze più pure della nostra natura infantile e umana. Dove tutto è ancora magia, possibilità di assistere ad…

Proiezioni… (2018)

“Tempo di bilanci, spesso tardivi, raggiungono il termine di questi ultimi giorni di fine anno. Così, si serra il cerchio di un’altra frazione della nostra vita, ancora una volta. Forse avremmo voluto fare di più, desiderato altro, addirittura pretenderlo da questo “lasso” stabilito; movimento senza fine intorno a noi, in cui percorriamo, a volte barcollando, il nostro disparato cammino. Chissà…

In attesa del Natale

Altre invenzioni e luci stanno per travolgerci; ancora una volta! Frasi illuminate, foto rassicuranti colme di fulgido amore, auguri di serenità, bontà d’animo traboccanti. Tutti miti, propensi al bene, agli acquisti natalizi. Umanità in cerca di stoccare doni, morali a poco prezzo. Questo trasferire ancor di più il vuoto che anima i nostri giorni dentro pensieri verosimilmente positivi, stride nella…

Ida Lucia, classe 1919

Dedicato… “Sono trascorsi e fuggiti altrove, oramai, novantotto anni da quando nascesti, Ida Lucia. Non fa alcuna differenza se i tuoi vecchi passi non fanno più nessun rumore, né calpestano il suolo di questa terra. Sono arrivati comunque, uno dopo l’altro, passeggiandone il tempo negli occhi della vita assoluta, perpetua. Ecco perché continuo a onorare questo giorno, mamma, nonostante la…

Il giorno dopo (giornata contro la violenza sulle donne)

Scrivo soltanto ora, perché desideravo ieri fosse un giorno di riflessione, per me, di assoluto silenzio stabilito, distante dai comprensibili clamori della “giornata”. Una scelta in cui ha abitato, inevitabilmente, il mio ruolo di persona, di compagno… di padre. Il rigore per ogni dolore provocato dall’uomo verso se stesso; in quanto simile, ha un peso, pur se spesso sterile, nella…

Parliamo delle mie donne – Film –

C’è un tempo non stabilito nel nostro cammino d’esistenza, adatto ai riscatti, giungere come una folata di vento improvvisa, una profezia; forse a lungo attesa. Le somme, i grovigli, i pedaggi ci raggiungono quasi scientemente quando la nostra vita ha stemperato la sua evoluzione egoistica e interiore, soprattutto, il compito per cui non sappiamo l’assegnazione quantistica che ci sia stata…

Ragionier Fantozzi pensiero:”… è una cagata pazzesca!”

L’ennesimo, importante addio che la vita ripone in altri luoghi stabiliti dopo averci fatto ammiccare, giocare, fantasticare con lui per moltissimi anni. Paolo Villaggio non conterà più i suoi giorni terreni, ma ciò che ha lasciato nell’immaginario di molti, con le sue illuminanti esposizioni dei suoi personaggi rivolti alle nostre stesse nevrosi e frustrazioni, resterà per sempre parte d’ognuno di noi.…