Lasciami entrare…

Hai negli occhi il lume di desideri nascosti,
essere colmi in colori accesi dal tuo cuore,
occhi scuri d’ebano a riflettere bell’anima,
muovere sogni di mani ad accostare le tue.

Lasciami entrare nei verbi narrati piano,
quel mondo infinito e nascosto agli altri,
un dono prezioso da stringere al centro
di quel passo delicato che hai nel petto.

Trascorrere le attese in incanti bussare,
fremiti d’intralci passati a confonderne
passi lenti, incerti nell’affacciarsi piano,
a ciò che accadrà da quel soffio leggero.

© Roberto Anzaldi