E se d’amore fosse un cammino…

Un viaggio come tanti… forse!
Vita che scorre anche per gli altri
così come un rincorrersi uno alla volta
cambiando nei ruoli sensi e visioni.

Sentimenti in stagioni baloccano al ce l’hai
col cuore mio; forse il tuo lontano aspetta
il segnale di un faro su quel molo distante.

Tre soffi leggeri e già al di là dell’ieri
abiteranno i ricordi tutti parlandosi addosso.
Così farò anch’io di quel bene sotto la pelle assopita.

E se d’amore fosse ancora un cammino… vorrei!
Riconoscere agli occhi una strada
senza eluderla né ingannarla mai
dissetandone in luce quel suo unico credo.

© Roberto Anzaldi

Lascia un commento